Accessibilità      Faq      Mappa del Sito     Privacy
Giovedì, 09 Maggio 2019 10:40

Un Museo in cantiere. Restauri in corso In evidenza

DOMENICA 12 MAGGIO 2019 - ORE 17:00

 

 

Domenica 12 maggio alle ore 17, presso la sede di Palazzo Guidobono, si terrà l’apertura straordinaria al pubblico del cantiere del Museo Civico di Tortona, con presentazione dei progetti di riallestimento delle due sezioni archeologica e storico-artistica.

Riguardo alla sezione archeologica, il progetto scientifico del futuro allestimento – curato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo, in base a un Protocollo d’Intesa con il Comune di Tortona, Fondazione CR Tortona e UBI Banca – prevede l’esposizione, tra l’altro, di un importante nucleo di iscrizioni, elementi scultorei e architettonici di età romana e altomedievale. A partire dalle ore 18.00 dunque, sarà possibile visitare il cantiere di restauro archeologico allestito presso i Depositi archeologici comunali di Tortona, in via Cereti (presso la Scuola G. Rodari, nelle vicinanze del Museo delle macchine agricole Orsi). La visita sarà condotta dal dott. Gian Battista Garbarino (funzionario archeologo SABAP-AL), dalla dott.ssa Paola Comba (conservatore del Museo di Tortona, sezione archeologica) dalla restauratrice Carmela Sirello (ditta Sirello restauri) e dalle sue collaboratrici. Si sottolinea che per ragioni di sicurezza, delle persone e delle opere, la visita sarà possibile per piccoli gruppi (10-15 persone) fino a esaurimento dei posti disponibili (ultimo accesso ore 19).

Contemporaneamente, a Palazzo Guidobono dalle ore 17.30 sarà possibile assistere alle “prove tecniche di allestimento” della sezione storico artistica, in particolare sul tema “Un volto una storia. La collezione di ritratti” delle raccolte civiche museali.

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  dott. Gian Battista Garbarino

 

 

 

 

COORGANIZZATORI: Comune di Tortona

 

Link: 

https://www.fondazionecrtortona.it

- http://www.comune.tortona.al.it

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Palazzo Guidobono, piazza Arzano. 15057 Tortona, AL

depositi archeologici comunali, presso Scuola G. Rodari. Via Cereti – 15057 Tortona, AL

Telefono +39 011.5220456
Fax

+39 011.5213145

EMAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Mercoledì, 08 Maggio 2019 15:40

Tesori alpini dell'età del Bronzo | Trèsor alpins de l'âge du Bronze In evidenza

VENERDI' 10 MAGGIO 2019 - ORE 17:00

 

Al  Complesso Museale “Cav. G. Avena” viene esposto il ripostiglio di ornamenti femminili (circa 100 oggetti) ritrovato a Moriez (Alpes-de-Haute-Provence), facente parte delle collezioni del Musée de Préhistoire des Gorges du Verdon, che accoglie invece per l’occasione il ripostiglio del Monte Cavanero (Chiusa di Pesio). Le due versioni  della mostra sono occasione per riflettere sulle pratiche culturali alpine tra il 2.200 e l’800 a. C. e per presentare al pubblico i risultati della ricerca archeologica sui “ripostigli”- in particolare quelli rinvenuti nell’areale alpino occidentale - confrontati nelle loro differenze e analogie cronologiche e compositive, per cercare di comprendere quale sia stata la finalità specifica del loro seppellimento.

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  dott.ssa Sofia Uggé

 

 

COORGANIZZATORI:

- Aree Protette Alpi Marittime;

in collaborazione con

- Musée de Préhistoire des  Gorges du Verdon (Quinson) 

- Complesso Museale “Cav. G. Avena” (Chiusa di Pesio) 

 

Email della struttura che ospita l’evento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Link: http://www.comune.chiusadipesio.cn.it

 

Informazioni:  tel. 0171 734990

 

 

Orari di visita:

sino al 15 settembre
dal martedì al sabato 9.30 ‐ 12 e 15.30 ‐ 17.30; la domenica 9.30 ‐ 12.00 e 15.00 ‐ 18.00

dal 16 settembre al 30 novembre
dal martedì al sabato 9.30 ‐ 12 e 15.30 ‐ 17.30

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Complesso Museale “Cav. G. Avena” Chiusa di Pesio,via Cavour 13 CUNEO

MAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono +39 011/19524478
Fax

+39 011.5213145

 

Mercoledì, 10 Aprile 2019 14:18

‘La chiesa parrocchiale di S. Maria e S. Dalmazzo di Masio’ In evidenza

DOMENICA 14 APRILE 2019 - ORE 16:00

 

Presentazione del volume La chiesa parrocchiale di Santa Maria e San Dalmazzo di Masio. Un percorso di ricerca. La pubblicazione, voluta dall’Amministrazione Comunale accoglie gli studi condotti in occasione degli interventi conservativi della chiesa parrocchiale di Masio, coordinati dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria, Asti e Cuneo, in collaborazione con la Diocesi di Asti, la Parrocchia di Santa Maria e San Dalmazzo ed il Comune di Masio, promotori e sostenitori della raccolta fondi.

 

Gli studi contenuti nel volume prendono in esame vari aspetti: in particolare, si soffermano sulle indagini archeologiche, in particolare quelle effettuate durante il risanamento dei pavimenti, sul restauro della pala dell’altare maggiore e sul grande crocifisso ligneo risalente alla fine del XV secolo, dal cui studio sono emersi dati inattesi e sorprendenti. La pubblicazione è completata da un attento lavoro di contestualizzazione storica e architettonica, che riesce finalmente a chiarire l’evoluzione della chiesa nel corso di oltre sette secoli di storia.

 

Nel corso della giornata – che si inserisce nell’ambito della Giornata del romanico prima edizione della manifestazione promossa dalla Regione Piemonte – sarà possibile visitare la chiesa di Santa Maria e San Dalmazzo (dalle 10:00 alle 11:00 e dalle 13:30 alle 18:00) e la mostra L’altro patrono. Opere, culto e iconografia di San Dalmazzo a Masio e non solo.

 

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  arch. Monica Fantone, dott. Gian Battista Garbarino, dott.ssa Giulia Marocchi

 

 

LINK:  http://www.comune.masio.al.it

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Masio, chiesa parrocchiale. Via Marconi 15024 Masio

Telefono +39 0131.799131
Fax

+39 011.5213145

 

Mercoledì, 10 Aprile 2019 14:06

Chiesa di San Costanzo al Monte - Presentazione opere di restauro e consolidamento In evidenza

VENERDI' 12 APRILE 2019 ORE 11:00

 

Presentazione degli interventi di restauro e consolidamento a cura dei progettisti ing. Paolo Napoli e arch. Cluadio Ellena, alla presenza del Soprintendente ABAP-AL, dott.ssa Egle Micheletto, sarà preceduta dalla benedizione della chiesa da parte del Vescovo di Saluzzo Mons. Cristiano Bodo.

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  arch. Nadia Ostorero

 

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Chiesa di San Costanzo al Monte - Via Fonza, 12020 Villar San Costanzo CN

Telefono +39 011.5220478
Fax

+39 011.5213145

EMAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 

Mercoledì, 03 Aprile 2019 12:43

1969/2019. 50 anni dal restauro della sinagoga In evidenza

DOMENICA 7 APRILE - ORE 16:00

 

 

La Fondazione Arte, Storia e Cultura Ebraica a Casale Monferrato e nel Piemonte Orientale, in collaborazione con la Comunità Ebraica di Casale Monferrato, promuove una giornata di conversazioni a celebrazione del cinquantesimo anniversario del restauro integrale della sinagoga, ripercorrendo gli anni dal 1969 ad oggi tra restauri, valorizzazione e comunicazione dell’importante patrimonio culturale della comunità casalese.

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  dott.ssa Giulia Marocchi 

 

 

LINK: http://www.casalebraica.info/?page_id=113

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Casale Monferrato, Sinagoga, vicolo Salomone Olper 44, 15033 (AL)

Telefono +39 0131.229127
Fax

+39 011.5213145

EMAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 

Venerdì, 22 Marzo 2019 10:18

Vita quotidiana ad Alessandria dall’età comunale al Rinascimento In evidenza

GIOVEDI' 28 FEBBRAIO - ORE 15:00

 

La mostra presenta i reperti provenienti dallo scavo del Palatium Vetus di Alessandria, sede delle principali istituzioni comunali di epoca medievale. Il restauro del complesso architettonico oggi sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha portato alla scoperta di ampie parti conservate in alzato dell’edificio medievale, valorizzate dal progetto di recupero di Gae Aulenti. Lo scavo archeologico effettuato nell’occasione ha riportato alla luce oggetti d’uso che testimoniano aspetti della vita quotidiana di Alessandria, ma anche reperti riferiti ad attività manifatturiere come una bottega di produzione di ceramica graffita (proprio nelle adiacenze del palazzo comunale medievale) o le camicie di fusione per le campane bronzee che segnalavano i momenti principali della vita pubblica cittadina.

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  dott. Alberto Crosetto – dott.ssa Marica Venturino - dott. Gian Battista Garbarino 

 

 

COORGANIZZATORI DELL'EVENTO:

- Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

 

LINK: https://www.fondazionecralessandria.it/

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Palazzo del Governatore (Palatium Vetus). Piazza Libertà 28. 15121 Alessandria (AL)

Telefono +39 011/19524456
Fax

+39 011.5213145

EMAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

Lunedì, 01 Aprile 2019 10:07

Touch Libarna - Ricostruzioni panoramiche della città romana di Libarna In evidenza

VENERDI' 5 APRILE - ORE 17:00

 

La nuova applicazione per la visita virtuale all’Area archeologica di Libarna è stata realizzata nell’ambito del progetto “Da Libarna al Forte di Gavi. Presidi a controllo di un territorio tra la pianura e il mare”, presentato dalla allora Soprintendenza Archeologia del Piemonte (Libarna) e dal Polo Museale del Piemonte (Forte di Gavi) nell’ambito del bando “MuSST. Musei e sviluppo dei sistemi territoriali” (2016-2018) della Direzione Generale Musei del MiBAC, in collaborazione con enti e associazioni culturali del territorio.

L’obiettivo del progetto è stato quello di accrescere le modalità di fruizione dell’Area archeologica di Libarna ricorrendo anche all'edutainment, dopo avere compreso le esigenze del pubblico sulla fruizione dei beni culturali all’interno di un più ampio contesto territoriale.

La nuova applicazione “Libarna - Tour virtuale nella città romana”, sviluppata da LineLab di Alessandria, permette di entrare virtualmente nel sito archeologico immergendosi in splendidi panorami a 360°, arricchiti da ricostruzioni virtuali che si alternano alle viste reali per ricreare lo spettacolo scenografico degli edifici romani di un tempo. L’utente inoltre avrà a disposizione ulteriori informazioni e curiosità per apprendere la storia che ha caratterizzato la città tra il I secolo a.C. e il II secolo d.C.

L’applicazione, disponibile on-line e compatibile con tutti i browser in commercio da Android a iOS, potrà raggiungere un pubblico più ampio, consentendo così di guidarlo in un’esperienza immersiva anche se lontani dal sito, sia per finalità didattiche sia a favore di persone svantaggiate e/o con mobilità limitata.

L’evento è organizzato in collaborazione con  l’Associazione Libarna Arteventi e il FAI Fondo Ambiente Italiano, sezione di Alessandria.

 

 

Interverranno: Egle Micheletto e Marica Venturino  (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e  Cuneo), Iudica Dameri (Associazione Culturale Libarna Arteventi) e Giorgio Annone (Linelab), che presenterà le nuove prerogative e peculiarità dell’applicazione, attualmente disponibile anche nella versione in lingua inglese e francese.

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento:  dott.ssa Marica Venturino

 

 

 

COORGANIZZATORI DELL'EVENTO:

- Associazione Libarna Arteventi

- FAI Fondo Ambiente Italiano, sezione di Alessandria

 

LINK:

http://www.libarna.al.it/

http://scoprilibarna.it/

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Cittadella di Alessandria via Pavia - 15121 -  Alessandria

Telefono +39 011/19524440
Fax

+39 011.5213145

EMAIL

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  
Lunedì, 18 Marzo 2019 10:16

Archeologia lungo il fiume - Presentazione della sezione di archeologia del Museo In evidenza

DOMENICA 31 MARZO - ALLE ORE 15:00

 

In occasione della manifestazione Golosaria 2019, il Museo “La Torre e il Fiume” inaugura la sezione archeologica con l’esposizione dei reperti preistorici e tardo-antichi rinvenuti a Masio nel quadro del più antico popolamento del territorio attraversato dal Tanaro nel tratto compreso tra Asti e Alessandria. Si tratta di un piccolo ma importante ampliamento dell’esposizione museale, che finora aveva ripercorso la storia del territorio a partire dall’epoca medievale.

La sezione archeologica, limitata per ragioni di spazio e numero dei reperti, ha comunque una notevole importanza storica perché mette finalmente un punto fermo sulla presenza umana a Masio e più in generale lungo l’asta del Tanaro anche nella preistoria e in età romana.

L’allestimento è stato realizzato dal Comune di Masio in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento: dott.ssa Marica Venturino

 

 

 

Ingresso: Gratuito

 

 

 

COORGANIZZATORI DELL'EVENTO: Comune di Masio

 

Link della struttura che ospita l’evento:  www.latorreeilfiume.it

 

Altri link:

https://www.facebook.com/ComuneDiMasio

https://www.golosaria.it/monf2019

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Masio (AL)  - salita Torre,  1

Telefono

+39 0131-79911

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Venerdì, 15 Marzo 2019 10:47

Presentazione del restauro del Martirio di san Pietro Martire da Verona di Giorgio Vasari In evidenza

GIOVEDI' 21 MARZO - ALLE ORE 11:00

 

Giovedì 21 marzo p.v. alle ore 11 nel complesso monumentale di Santa Croce di Bosco Marengo si presenta al pubblico il restauro del Martirio di san Pietro da Verona, dipinto su tavola di Giorgio Vasari proveniente dalla chiesa di Santa Croce. L’intervento, promosso dalla Prefettura di Alessandria e finanziato dal Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, è stato eseguito nel 2018 dal restauratore Cesare Pagliero di Savigliano, sotto la direzione della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo.

 

L’opera, con l’originaria cornice cinquecentesca anch’essa restaurata, fu eseguita da Giorgio Vasari e dalla sua bottega tra il 1567 e il 1569 per l’altare maggiore della chiesa di Santa Croce annessa al convento domenicano fondato da papa Pio V (Michele Ghislieri), nato a Bosco Marengo nel 1504. Il celebre pittore e architetto Giorgio Vasari fu chiamato dal papa a realizzare una grandiosa “macchina” d’altare, struttura architettonica in legno con dipinti sui quattro lati che venne successivamente smantellata in occasione della canonizzazione di Pio V (1712). La tavola già collocata sulla facciata posteriore, verso il coro, rappresenta il martirio del domenicano veronese Pietro Rosini, strenuo oppositore dell’eresia catara assassinato nel 1252. Il dipinto tratta un tema caro all’ordine dei frati predicatori in quanto utile strumento per la difesa della fede cattolica, in particolare nell’età della Controriforma. Dopo lo smantellamento dell’altare, i dipinti vasariani furono distribuiti tra la chiesa e il convento; nel 2010 il San Pietro martire, insieme all’originaria cornice cinquecentesca, è stato collocato negli spazi del convento, destinati fin dal 2000 a sede di un museo dedicato alla storia del complesso di Santa Croce.

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento: dott. Mario Epifani

 

 

Ingresso: Libero

 

 

COORGANIZZATORI DELL'EVENTO: Prefettura di Alessandria, Comune di Bosco Marengo

 

 

Link della struttura che ospita l’evento:  http://www.museosantacroce.it

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Complesso monumentale di Santa Croce, viale Santa Croce, 15062 Bosco Marengo (AL)

Telefono

+39 011.5220430

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Giovedì, 14 Febbraio 2019 14:02

Presentazione del “Quaderno di Archeologia 2” In evidenza

GIOVEDI' 14 MARZO - ALLE ORE 16:00

 

Presentazione del “Quaderno di Archeologia 2”, interverranno la Soprintendente Dott.ssa Egle MICHELETTO e alcuni altri Autori dei saggi pubblicati.

La gestione della pubblicazione è stata curata da SPABA con il contributo della Fondazione CRT

 

 

Referente per l’ufficio dell’evento: dott.ssa marica Venturino

 

 

Ingresso: gratuito

 

 

COORGANIZZATORI DELL'EVENTO: Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti - Onlus

 

 

Link della struttura che ospita l’evento: https://www.spaba.net 

 

 

 

C O N T A T T I

Indirizzof

Via Napione 2, 10124 Torino

Telefono

+39 011.19524440

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pagina 1 di 6

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il 2 giugno 2015 in Italia sono entrati in vigore i nuovi adempimenti previsti dalla normativa europea sui cookie. La tanto discussa cookie law conformemente a quanto stabilito nel provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell'8 maggio 2014, recante "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie". La nostra piattaforma è adeguata alla normativa, richiedendo il consenso a tutti i visitatori.

L'iniziativa del nostro Garante della Privacy non nasce dal nulla e non è altro che un atto dovuto di adeguamento della normativa Italiana a quanto disposto in sede europea: la cookie law, infatti, è un provvedimento nato a livello comunitario (direttiva 2009/136/CE) con l'intento di arginare la diffusione dei cosiddetti cookie di profilazione e dei connessi rischi per la privacy degli utenti di Internet.

Che cosa sono i cookie? I cookie sono file creati dai siti web visitati al fine di memorizzare le informazioni di navigazione, ad esempio le preferenze per i siti o i dati del profilo. Esistono due tipi di cookie. I cookie proprietari vengono impostati dal dominio del sito elencato nella barra degli indirizzi. I cookie di terze parti provengono da altri domini che contengono elementi, come annunci o immagini, incorporati nella pagina, noi non abbiamo cookie di terze parti.

 

SEDE DI ALESSANDRIA

CITTADELLA

 

Indirizzo Via Pavia, 15121 Alessandria

 

Telefono +39 0131.229100

 

Fax +39 011.5213145

 

 

PER SCRIVERCI

 

Mail sabap-al@beniculturali.it

 

Pec mbac-sabap-al@mailcert.beniculturali.it

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

 

 

 

SEDE DI TORINO

PALAZZO CHIABLESE

 

Indirizzo Piazza S. Giovanni 2, 10122 Torino

 

Telefono +39 011.19524411

 

Fax +39 011.5213145

 

© 2019 - Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Alessandria Asti e Cuneo - applicazione web e design Gianluca Di Bella